Videosorveglianza  |  Risorse  |  Glossario  | 

Cavo microfonico

Il cavo microfonico è un rivelatore costituito da uno speciale cavo coassiale, il cui dielettrico ha delle  particolari caratteristiche piezoelettriche. Solitamente questo cavo viene facilmente fissato a delle recinzioni metalliche, preesistenti oppure di nuova installazione. Le vibrazioni prodotte dallo scavalcamento o dal taglio del cavo stesso vengono trasformate in impulsi elettrici che vengono poi analizzati da un' apposita scheda di elaborazione, la quale ne effettua l' amplificazione, il filtraggio, ne analizza la caratteristiche di ampiezza, frequenza e durata, al fine di produrre un' informazione di allarme da inviare alla centrale. Purtroppo le vibrazioni indotte sulle recinzioni da fenomeni naturali, quali il vento, la grandine, la pioggia, oppure da urti accidentali, come da oggetti mossi dal vento, da animali, sono molto difficilmente distinguibili da quelle prodotte da un reale tentativo di intrusione, determinando così una imprevedibile quantità di falsi allarmi che relegano l' utilizzo di questo tipo di protezione in applicazioni ausiliarie o in abbinamento con altri rivelatori.

Account

Pubblicità

Banner